XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa
Reumabase.it

Risultati ricerca per "Parkinson"

La Safinamide ( Xadago ) è un inibitore della monoamina ossidasi-B, selettivo, orale, con proprietà sia dopaminergiche che non-dopaminergiche ( glutamatergiche ). Nell'Unione Europea, la Safinamid ...


E’stato scoperto un nuovo collegamento tra una proteina denominata SV2C e la malattia di Parkinson. In precedenza uno studio aveva indicato che il gene SV2C era associato alla capacità del fumo di sig ...


L’EMA ( Agenzia Europea dei Medicinali ) ha raccomandato di limitare l’uso di medicinali a base di Trimetazidina ai pazienti con angina pectoris come trattamento di seconda linea.Il Comita ...


I disturbi del controllo dell’impulso e i comportamenti ripetitivi aberranti stanno acquisendo sempre più rilevanza clinica nella malattia di Parkinson per il fatto che si presentano nel corso del tra ...


Il cerotto Neupro è a base di Rotigotina, un agonista della dopamina.Neupro viene applicato una volta al giorno. Il cerotto deve essere applicato ogni giorno approssimativamente alla stessa ora. Il ce ...


Negli Stati Uniti sono stati ritirati dal mercato tutti i prodotti a base di Pergolide ( Permax e farmaci generici ), causa di potenziali danni a livello cardiaco.La Pergolide è un’agonista della dopa ...


Azilect è un inibitore MAO-B che blocca la degradazione della dopamina nel cervello. Azilect è stato approvato nel trattamento della malattia di Parkinson in fase iniziale, ed anche in combinazione co ...


Studi su animali e studi epidemiologici hanno indicato che i farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ) possono ridurre l’incidenza di malattia di Parkinson. Uno studio dell’Harvard School of Publ ...


In Gran Bretagna è stata aperta la prima banca mondiale di cellule staminali.Ha sede presso il National Institute for Biological Standards and Control nell’Hertfordshire.Le cellule staminali conservat ...


L’effetto placebo ha un grande impatto in molte patologie.Nei primi anni 50 Henry K Beecher, un anestesiologo dell’Harvard University , osservò che in un’ampia serie di affezioni , tra cui dolore, ipe ...


Il trattamento con agonisti della dopamina può provocare in alcuni pazienti con malattia di Parkinson un comportamento di gioco d’azzardo.In una coorte di 1.884 pazienti l’incidenza di comportamento d ...