Forum Infettivologico
Vertigini
Xagena Newsletter
Xagena Mappa

Rapporto del CDC sui primi casi di variante Omicron negli Stati Uniti: non è emersa malattia grave


In un recente rapporto MMWR, i membri del COVID-19 Response Team del CDC ( Centers for Disease Control and Prevention ) hanno fornito dettagli sulle prime 43 infezioni confermate negli Stati Uniti causate dalla variante Omicron di SARS-CoV-2.

Secondo il rapporto, il 79% dei pazienti con infezione da variante Omicron era completamente vaccinato: 20 avevano completato una serie primaria a due dosi e 14 avevano ricevuto una dose di richiamo. Otto pazienti erano non-vaccinati; in 1 lo stato vaccinale non era noto.
Solo 1 dei 43 pazienti è stato ricoverato in ospedale per 2 giorni; non sono stati segnalati decessi.

Questi primi report sono rassicuranti in quanto non è emersa malattia grave. Sarà importante vedere come la situazione evolverà man mano che verranno infettate quantità maggiori di persone, compresi gli individui ad alto rischio e coloro che non sono vaccinati.

Secondo il rapporto, il 58% dei pazienti aveva un'età compresa tra 18 e 39 anni, il 23% aveva un'età compresa tra 40 e 64 anni, il 9% aveva un'età pari o superiore a 65 anni e 4 pazienti avevano un'età inferiore ai 18 anni.

Circa un terzo dei pazienti ha riferito di aver viaggiato all'estero negli ultimi 14 giorni prima di risultare positivo al COVID-19, e 6 hanno riportato una precedente infezione da SARS-CoV-2.
Il primo giorno di insorgenza dei sintomi tra i pazienti è stato il 15 novembre, 9 giorni prima che la variante fosse segnalata per la prima volta all'OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) in una persona senza precedenti di viaggi.

Tra tutti i casi, solo 3 persone erano asintomatiche. Gli altri 40 pazienti hanno riportato tosse ( 89% ), affaticamento ( 65% ), congestione nasale ( 59% ) e febbre ( 38% ) come sintomi comuni.

In conclusione, molti dei primi casi segnalati di infezione della variante Omicron del virus SARS-CoV-2 sembrano essere lievi, sebbene, come con tutte le varianti, esista un ritardo tra l'infezione e gli esiti più gravi.
Tuttavia, una variante altamente trasmissibile potrebbe portare a un numero sufficiente di casi da sopraffare i sistemi sanitari. ( Xagena2021 )

Fonte: MMWR, 2021

XagenaHeadlines2021



Indietro