Forum Infettivologico
Alliance Cicatrici
Xagena Newsletter
Alliance Dermatite

Phesgo a base di Pertuzumab / Trastuzumab / Ialuronidasi, per le persone con carcinoma mammario HER2-positivo


La Commissione Europea ha approvato Phesgo, una combinazione a dose fissa di Perjeta e Herceptin con Ialuronidasi, somministrata mediante iniezione sottocutanea per il trattamento del carcinoma mammario HER2-positivo precoce e metastatico.

Phesgo permette di ridurre in modo significativo il tempo che le persone trascorrono a ricevere la terapia standard di cura a base di Perjeta ( Pertuzumab ) ed Herceptin ( Trastuzumab ), contribuendo a ridurre al minimo l’impatto del trattamento sulla loro vita quotidiana.

Phesgo è disponibile come flaconcino monodose per iniezione sottocutanea e consente un trattamento più rapido di oltre il 90% rispetto alla somministrazione endovenosa della terapia standard con Perjeta ed Herceptin.
La somministrazione sottocutanea di Phesgo richiede circa otto minuti per la dose di carico iniziale e circa cinque minuti per ogni successiva dose di mantenimento. Questo valore viene confrontato con circa 150 minuti per l’infusione di una dose di carico di Perjeta ed Herceptin utilizzando le formulazioni per via endovenosa standard e tra 60 e 150 minuti per le successive infusioni di mantenimento dei due medicinali.

L’approvazione di Phesgo nell'Unione Europea si basa sui risultati dello studio cardine di fase III FeDeriCa, che ha dimostrato che il trattamento con Phesgo ha prodotto livelli non-inferiori di Perjeta e Herceptin nel sangue e ha dimostrato una efficacia comparabile rispetto alla somministrazione endovenosa dei due medicinali.

Il profilo di sicurezza di Phesgo con la chemioterapia è risultato paragonabile alla somministrazione endovenosa di Perjeta più Herceptin e alla chemioterapia.
Non sono stati identificati nuovi segnali di sicurezza, inclusa nessuna differenza significativa nella tossicità cardiaca. ( Xagena )

Fonte: Roche, 2020

XagenaHeadlines2020



Indietro