Forum Infettivologico
Colifagina S
Alliance Cicatrici
Xagena Newsletter

Cancro al polmone non-a-piccole cellule: dati positivi sulla sopravvivenza globale con l'inibitore di KRAS Sotorasib


Sono stati presentati i nuovi dati sulla sopravvivenza globale ( OS ) per l'inibitore KRAS Sotorasib ( Lumakras ) nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) precedentemente trattato.

I risultati dello studio di fase 2, CodeBreaK 100, per Sotorasib hanno mostrato una sopravvivenza globale ( OS ) mediana di 12.5 mesi tra 124 pazienti valutabili; la maggior parte dei partecipanti era stata precedentemente trattata con chemioterapia a base di Platino e immunoterapia.

Inoltre, i risultati hanno confermato un tasso di risposta obiettiva ( ORR ) del 37.1%, nonché una durata della risposta ( DoR ) di 11 mesi e un tasso di controllo della malattia ( DCR ) pari all'80.6%.

Le analisi esplorative hanno permesso di evidenziare che la risposta del tumore a Sotorasib è stata osservata in una gamma di sottogruppi di biomarcatori, inclusi quelli con livelli di espressione di PD-L1 e quelli con mutazione STK11, al basale.

La risposta e la riduzione del tumore sono state riscontrata nell'intervallo dei livelli di espressione di PD-L1 al basale, con un tasso di risposta del 48% per il gruppo negativo a PD-L1.

Sotorasib ha anche migliorato l'efficacia nel gruppo di pazienti con mutazione STK11 con concomitante KEAP1 wild-type, con una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) mediana di 11 mesi e una sopravvivenza globale mediana di 15.3 mesi.

I risultati pubblicati su The New England Journal of Medicine ( NEJM ) hanno confermato ulteriormente le risposte profonde e durature riscontrate con Sotorasib durante il programma di sperimentazione clinica CodeBreaK.

A maggio 2021, l'Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Lumakras per il trattamento dei pazienti adulti con cancro al polmone non-a-piccole cellule, localmente avanzato o metastatico, con mutazione KRAS G12C, sulla base di un test approvato dalla FDA, e con almeno una precedente terapia sistemica. ( Xagena )

Fonte: American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) Annual Meeting, 2021

XagenaHeadlines2021



Indietro