Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it
Neurobase.it

Interrotta la sperimentazione del vaccino terapeutico MAGE-A3 contro il cancro al polmone


GlaxoSmithKline ( GSK ) ha interrotto uno studio clinico con un nuovo vaccino disegnato per il cancro al polmone dopo aver concluso che non è stato possibile trovare un sottogruppo di pazienti che potrebbero trarre beneficio dal trattamento.

La decisione arriva a meno di due settimane dopo la dichiarazione di GSK secondo cui il vaccino terapeutico MAGE-A3 non ha mostrato di essere efficace nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule in uno studio di fase III.
I ricercatori che hanno analizzato lo studio hanno concluso che l’effetto del trattamento era insufficiente per individuare un beneficio nei pazienti con tale firma genetica.

MAGIT, uno studio di fase III, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, ha valutato l'efficacia della immunoterapia tumorale antigene-specifica recMAGE-A3 + AS15 nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule positivo per MAGE-A3.
Ai pazienti sono stati somministrati fino a 13 iniezioni intramuscolari di immunoterapico oppure placebo in un periodo di 27 mesi.

MAGE-A3 è un antigene tumore-specifico espresso in una varietà di tumori, ma non nelle cellule normali.
Nel cancro del polmone non-a-piccole cellule, MAGE-A3 si esprime in circa un terzo dei tumori nei pazienti con malattia di stadio IB-IIIA.
L’immunoterapia tumorale MAGE-A3 consiste di una proteina ricombinante MAGE-A3 e di un nuovo immunostimolante AS15 ( una combinazione dell’adiuvante QS-21 Stimulon, monofosforil lipide A ( MPL ) e CpG7909, un agonista di TLR-9, in una formulazione liposomiale ).

Un secondo studio che ha testato il vaccino nel melanoma e che ha dimostrato di non essere utile ai pazienti in generale, continuerà ad esaminare eventuali benefici in alcune sottopopolazioni.

A differenza dei tradizionali vaccini di prevenzione, il trattamento con MAGE-A3 è stato progettato per le persone con malattia conclamata.
MAGE-A3 dovrebbe rafforzare il sistema immunitario con l’obiettivo di prevenire le recidive di malattia dopo intervento chirurgico. ( Xagena )

Fonte: GSK, 2014

XagenaHeadlines2014



Indietro